Loading...

Il museo d’arte contemporanea Pino Pascali

HOME > Territorio > Polignano a Mare > Il museo d’arte contemporanea Pino Pascali


Richiedi informazioni

Il museo d’arte contemporanea Pino Pascali ha avuto sede nell’omonimo palazzo per molti anni, oggi è in una sede più grande in via Parco del Lauro, nell’antico e restaurato mattatoio.
Pino Pascali, scultore, scenografo e performer, nacque da genitori polignanesi nel 1935.
Nel 1956 si trasferisce a Roma, dove si iscrive all'Accademia delle Belle Arti. Dopo il diploma comincia a lavorare come aiuto scenografo alla RAI.
Nel contempo inizia una collaborazione, che diventerà poi continuativa, con Sandro Lodolo, realizzando Caroselli, spot pubblicitari e sigle televisive.
Nel 1965 realizza la sua prima mostra personale, presso la famosa galleria romana La Tartaruga. In soli tre anni ottiene un notevole riscontro da parte della critica e viene notato da influenti galleristi italiani e internazionali.
Nelle sue opere riunisce le radici della cultura mediterranea (i campi, il mare, la terra e gli animali) con la dimensione ludica dell'arte.
Un ciclo di opere è dedicato alle armi, veri e propri giocattoli realizzati con materiali di recupero (metalli, paglia, corde).
Proprio all'apice della sua carriera, mentre alcune sue opere erano in mostra alla Biennale di Venezia, muore prematuramente a Roma nel 1968 per le conseguenze di un grave incidente in motocicletta, sua grande passione.
Riposa nel cimitero di Polignano a Mare.
Il museo di Polignano è stato fondato nel 1998 in occasione del trentennale della morte di Pino Pascali, in quanto l’artista polignanese, scultore e scenografo, si affermò in Italia e nel mondo per l’originalità del suo linguaggio espressivo.
Il museo conserva scenografie teatrali e televisive, l’archivio bibliografico, testi di studio manifesti, fotografie, filmografie originali.
La Fondazione Pino Pascali è l’unico museo di Arte Contemporanea stabile in Puglia e la sua attività è suddivisa in mostre temporanee, collezione permanente e Premio Pino Pascali. Ogni anno il premio Pino Pascali, istituito nel 1969 dai genitori, viene assegnato  ad un’artista da una giuria di esperti storici critici d’arte.
Il museo è visitabile tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 21.

offerte e news, no spam

Community